POLIZIA

San Cataldo: si affaccia, vede il ladro e lo fotografa: una denuncia

di

SAN CATALDO. Il ladro era...il suo vicino di casa. Una scoperta a dir poco inconsueta quella fatta da un sancataldese che domenica sera, attirato dai rumori provenienti da uno stabile in ricostruzione, ha chiamato la polizia e, contestualmente, ha scattato delle foto all’intruso, salvo scoprire poi, e con sua grande sorpresa, che si trattava di un trentenne abitante nei pressi di casa sua.

Quando gli agenti sono arrivati il giovane, che si trovava ancora all’interno del cantiere, è stato trovato dunque «con le mani nel sacco» e denunciato.  L’insolita vicenda si è verificata in vicolo Sant’Angelo, nel pieno centro storico sancataldese, dove i poliziotti sono intervenuti poiché era stato segnalato un furto.

Giunti sul posto, gli agenti, prendevano i contatti con la persona che aveva dato l’allarme alla polizia il quale riferiva che, poco prima, sentendo dei rumori provenire da uno stabile in ristrutturazione adiacente alla sua abitazione e di sua proprietà, si era affacciato notando un uomo, vestito con abiti neri, che stava raccogliendo alcuni attrezzi da lavoro per portarli via con sé. Il sancataldese specificava per altro di aver riconosciuto nel ladro un vicino che abita nei pressi della sua abitazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook