IL CASO

Caltanissetta, cento telecamere garantiranno la sicurezza

di

CALTANISSETTA. Un centinaio di telecamere disseminate fra via Cusmano e l’ospedale Sant’Elia nell’ottica della sicurezza e della prevenzione.

Il gravissimo atto vandalico che, nella notte tra domenica e lunedì, ha colpito gli uffici del padiglione “B” dell’Azienda Sanitaria Provinciale ha accelerato l’iter di un progetto che la direzione generale aveva già avviato da tempo addirittura con l’aggiudicazione della gara ad una ditta incaricata di installare le sofisticate apparecchiature a tutela delle strutture sanitarie nissene.

“Già sono stati visionati i luoghi dove le telecamere saranno installate – ha dichiarato ieri il direttore generale dell’Asp Carmelo Iacono – e questo anche in accordo con la Prefettura e le forze dell’ordine visto che il problema della sicurezza non riguarda solo il mondo della sanità. Questo raid mi provoca grande amarezza e delusione".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X