IL SATELLITE

Niscemi, sigilli del Muos violati: altra denuncia

di

NISCEMI. I sigilli sul cantiere del Muos, sequestrato il primo aprile dell'anno scorso dalla Procura della Repubblica di Caltagirone, sarebbero stati violati. L'impianto non presenterebbe la stessa disposizione delle parabole rilevata al momento dell'esecuzione del sequestro da parte dei carabinieri, mentre ora si noterebbero all'interno del sito automezzi e la presenza di persone.

La segnalazione è stata presentata alla magistratura calatina, da Giuseppe Maida, che da nove anni si batte per contrastare l'installazione, nella base niscemese di contrada Ulmo, della quarta stazione mondiale di telecomunicazione satellitare della Marina militare Usa. Nella sua denuncia-querela, Maida riferisce che il 14 febbraio scorso ha notato "una delle tre parabole del Muos indirizzata verso sud, quando in passato tutte e tre erano rivolte e allineate verso est".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X