IL CASO

Caltanissetta, ancora furti di energia elettrica e acqua

di

CALTANISSETTA. Continuano i furti di acqua ed energia elettrica nel capoluogo. È ormai un copione che si ripete da mesi: i proprietari delle utenze, domestiche ma anche commerciali, ricevono bollette spropositate e non corrispondenti agli effettivi consumi per poi scoprire che qualcuno si allaccia abusivamente al proprio contatore. Tre le denunce contro ignoti da parte di cittadini nisseni negli ultimi giorni che si aggiungono alle tantissime sporte nei mesi scorsi.

La prima è la proprietaria di un’immobile rurale che si trova in via Gelsi, immediatamente nei pressi di Pian del Lago. La donna, venerdì scorso, a seguito dell’esagerato aumento della bolletta dell’acqua – dato che la casa è abitata soltanto nel periodo estivo – ha richiesto l’intervento dei tecnici della società Caltaqua che, nel corso del sopralluogo tecnico, hanno constatato la manomissione di due valvole del contatore che, in questo modo, forniva acqua ad un non meglio individuato beneficiario.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X