IL CASO

Caltanissetta, sgombero in via Puccini di nuovo alle porte

di

CALTANISSETTA. Riappare lo spettro dello sgombero per un congruo numero di famiglie di via Puccini. E ad essere interessati dal doloroso provvedimento - previsto da una ordinanza momentaneamente sospesa - sono i residenti di tre stabili (dei cinque inizialmente dichiarati pericolanti) dove sono da poco sono stati ultimate le perizie disposte dall'istituto case popolari. I risultati si conosceranno giovedì ma nelle more dell'inizio dei lavori di messa in sicurezza il Comune sarebbe costretto ad attuare il piano di sgombero che coinvolgerebbe in totale una quarantina di famiglia.

«I tre edifici in questione - ha spiegato l'assessore Amedeo Falci - uno dei quali con sette elevazioni sarebbero, secondo la relazione iniziale depositata a gennaio, i più compromessi. Necessitano pertanto di opere di consolidamento più onerose anche se speriamo di essere smentiti dai risultati che l'università di Catania depositerà fra quattro giorni. E speriamo altresì di allungare ulteriormente i tempi di attuazione dell'ordinanza di evacuazione momentaneamente accantonata».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X