LA VERTENZA

Refezione scolastica, 26 operatrici tornano a lavorare nel Nisseno

di

CALTANISSETTA. Una battaglia lunga e complicata ma alla fine ventisei lavoratrici della refezione scolastica hanno ottenuto la riassunzione. Ed hanno festeggiato l'evento nella sede di un sindacato in occasione della Festa della Donna.

Conclusione migliore per una battaglia iniziata sei mesi fa non poteva esserci per le ventisei lavoratrici cosiddette "storiche" alle quali la cooperativa che gestisce il servizio aveva dato il benservito sostituendole con altre lavoratrici scelte dalla cooperativa. Dei cinquantuno addetti alla refezione, ad inizio di anno scolastico ne erano stati confermati appena venticinque mentre gli altri erano stati messi alla porta senza alcuna motivazione a detta degli interessati.

Ed è iniziato da quel momento un lunghissimo e tormentato contenzioso cha ha avuto più di una eco a Palazzo del Carmine con interrogazioni di consiglieri. All'argomento era stata stata dedicata una seduta di consiglio comunale mentre aumentavano sempre più di tono le proteste delle lavoratrici con sit-in a Palazzo del Carmine e incontri con l'amministrazione comunale. I carabinieri aveva proceduto al sequestro di atti relativi all'espletamento del servizio di mensa scolastica nel capoluogo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X