PROMOZIONE

Nissa, pareggio sofferto ma conquista l'Eccellenza

di

CALTANISSETTA. La Nissa nuovo corso, pareggia 2-2 nello storico «Palmintelli» di viale della Regione contro ostico l'Atletico Gela e viene promossa in Eccellenza. Impazzano i festeggiamenti e quanche scaramuccia, immancabile, fra le opposte tifoserie.

Una promozione che è stata avvelenata da una rissa avvenuta all'esterno dello stadio prima dell'incontro tra tifosi e dirigenti dell'Atletico Gela, nella quale sono rimasti coinvolti l'allenatore Roberto Zuppardo, il magazziniere ed un giocatore della formazione gelese, costretti a fare ricorso alle cure dei medici del Pronto soccorso del «Sant’Elia».  Tornando al calcio giocato la partita comincia male per i padroni di casa, i quali incassano un gol a «freddo» al 3' con un tiro da fuori area di Bunetto, che sorprende la difesa nissena. L’Sc Nissa disorientata cerca di reagire come può, ma all'8' è Zarba su una ribattuta del palo segna a porta vuota lo 0-2 per la squadra gelese. La gara sembra stregata. Sul «Palmintelli» cala a questo punto il gelo, ma i ragazzi di Angelo Cartone non si danno per vinti e lottano come undici leoni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X