COMUNE

Serradifalco, debiti per un milione. Il sindaco: vendiamo i nostri beni

di

SERRADIFALCO. «I debiti certi ammontano a più di un milione di euro, quelli ancora da riconoscere il doppio» e il sindaco Leonardo Burgio si confronta con forze politiche e sindacali sull'idea di vendere alcuni beni comunali per racimolare i fondi.

«Dalle quali, secondo le prime approssimative stime, si potrebbero ricavare da uno a tre milioni di euro», ha informato il primo cittadino. Il quale ha parlato di «unica soluzione possibile, dopo avere già raschiato il barile».

Burgio ha anche avvertito l'esigenza di «avviare subito l'iter, perché i prossimi giorni potrebbero essere quelli decisivi per evitare il dissesto». Rimarcando il fatto che «si tratta di vecchi debiti» e che «questa amministrazione non ne ha contratti e non ha affidato incarichi esterni». E assicurando che «sono già state messe in atto tutte le azioni di risparmio possibili, senza però privare dei servizi i cittadini».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X