IL CASO

Ancora truffe online a Caltanissetta, è allarme

di

CALTANISSETTA. Tornano a colpire gli abili e spregiudicati truffatori bravi a clonare carte di credito e ad attingere ai conti correnti altrui per acquisti fatti, via Internet, anche in paesi lontani. Le frodi informatiche rappresentano ormai un vero e proprio fenomeno che si abbatte periodicamente su ignari correntisti. Nei giorni scorsi tre nisseni sono andati in questura a sporgere formale denuncia contro ignoti per gli indebiti e fraudolenti prelievi dai propri conti. L'ammontare complessivo non è elevato (quasi mille euro) ma si tratta indubbiamente di episodi che lasciano l'amaro in bocca alle vittime.

A sporgere denuncia due pensionati e un operaio. Uno dei pensionati, sessantacinquenne, titolare di carta di credito, ha denunciato di aver ricevuto un sms dall'istituto di credito del quale è cliente. Il messaggio lo informava che con la sua carta di credito era stato eseguito un bonifico di 850 euro per l'acquisto di servizi, in favore di una azienda spagnola con sede a Barcellona. L'uomo, in sede di denuncia, ha specificato di non avere mai eseguito acquisti on line ed ha proceduto immediatamente al blocco della carta attraverso il numero verde.L'altro pensionato incappato nelle frodi è un settantenne, pure titolare di carta di credito, il quale controllando l'estratto conto della banca, si è accorto che erano state effettuate due operazioni per acquisti online su un sito pornografico per un valore complessivo di 80 euro. Le due operazioni erano state eseguite, ovviamente a sua insaputa, lo scorso mese di marzo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X