AD ORTIGIA

Minaccia e aggredisce i carabinieri, nisseno arrestato a Siracusa

di

SIRACUSA. Tutta colpa dell’alcol che aveva in corpo. Che lo avrebbe spinto a perdere totalmente il lume della ragione fino a scagliarsi contro i carabinieri. In queste circostanze un nisseno è stato arrestato a Siracusa. È il cinquantaduenne Antonio Melfa sul quale pendono le ipotesi di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Tutto ha avuto inizio nel cuore dell’abitato siracusano, in via Maestranza, ad Ortigia. Lì, quando la notte stava per lasciare il posto all’alba, sarebbe scoppiata una lite tra alcune persone. In quel dedalo di viuzze ed a quell’ora, la lite non poteva di certo passare inosservata. E qualcuno ha subito chiamato i carabinieri avvertendoli della bagarre in strada. In breve tempo una pattuglia è arrivata nella zona della segnalazione. E in effetti, come era stato indicato al telefono da chi s’era rivolto al 112, è stato trovato un gruppetto che evidentemente aveva litigato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X