IMMIGRAZIONE

Niscemi accoglierà le salme di 5 migranti vittime del naufragio dell’aprile 2015

di

NISCEMI. Il Comune di Niscemi accoglierà le salme di cinque migranti vittime  del naufragio avvenuto nel Canale di Sicilia il 18 aprile 2015 e che provocò all’incirca 700 morti. La Marina Militare, qualche giorno fa, ha avviato le operazioni per il recupero del peschereccio.

“Il nostro cimitero -  ha affermato il sindaco Francesco La Rosa - non riesce a soddisfare il fabbisogno della comunità. Ciò nonostante, sentiamo fortemente il dovere, come Comune di Niscemi, mossi da sentimenti di umana solidarietà, di spirito cristiano, di condivisione del dolore di fronte ad una così grande tragedia del mare, ad accogliere 5 delle salme recuperate di questi nostri fratelli migranti, affinché possano avere degna sepoltura anche nei campi comuni del nostro cimitero”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X