CONVALIDATO L'ARRESTO

Donna sequestrata a Caltanissetta, 10 minori restano in carcere

di

CALTANISSETTA. Si difendono ma restano in carcere. Niente sconti per il gruppo di minorenni arrestato pochi giorni fa per avere tenuto in ostaggio un’assistente sociale. I dieci ragazzini erano e rimangono reclusi. Così ha disposto il gip. Dovrebbero essere distribuiti tra gli istituti penali minorili del capoluogo nisseno, di Catania e Palermo.

I dieci (assistiti dagli avvocati Giuseppe Panepinto, Alfredo Danesi, Carmelinda Anzalone e Maria Stella Iraci) restano detenuti perché su loro pende la pesante accusa di sequestro di persona a scopo estorsivo. Il gip del tribunale per i minori, Cristina Scalia, così come chiesto dal procuratore capo Laura Vaccaro, ha disposto la custodia cautelare in carcere dei dieci. Provvedimento che piove sul capo di due egiziani di 16 e 17 anni, di sette gambiani d’età compresa tra i 15 e i 17 anni e di un sedicenne della Guinea.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X