AMMINISTRAZIONE

Serradifalco, un prestito per gli stipendi dei comunali

di

SERRADIFALCO. Per "azzerar tutto" e far tornare alla normalità i conti occorrono 4 milioni e mezzo di euro, il comune però non ha nemmeno i soldi per pagare gli stipendi e le mensilità dei municipali saranno anticipate dalla Banca del nisseno. Sotto forma di prestito, a un interesse annuo dell' 1 per cento.
E' quanto è emerso ieri mattina, nel corso di un cordiale incontro tra il sindaco Leonardo Burgio e una rappresentanza di comunali. In cui il primo cittadino ha prospettato la soluzione del prestito bancario a un tasso esiguo per sopperire al ritardo nel pagamento degli stipendi. Tanto che quello di marzo è stato liquidato con un mese di ritardo e di quello di aprile non se ne parla proprio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALEScopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X