LAVORI PUBBLICI

Gela, sono vicini al via i lavori del porto-rifugio

di

GELA. Il progetto di ammodernamento del porto rifugio è pronto. Sono stati acquisiti tutti i pareri per dare il via libera ai lavori. Con un importo di 5,8 milioni di euro sarà effettuato il dragaggio e l' allungamento del pontile di ponente. Gli interventi saranno realizzati con una parte dei 32 milioni di euro messi a disposizione dal colosso energetico Eni a compensazione del progetto da 2,2 miliardi di euro sottoscritto al Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) il 6 novembre 2014.

Il progetto del porto è stato approvato dal dipartimento regionale di Protezione civile dopo un lungo iter iniziato con l' allarme lanciato dal comandante della Capitaneria di porto, Pietro Carosia, costretto a interdirne la navigazione per i fondali insabbiati e, quindi, pericolosi per le imbarcazioni in transito. "Manca solo la firma del sindaco - spiega Giuseppe Arancio, l' esponente del Pd deputato all' Assemblea regionale siciliana - indispensabile a formalizzare l' impiego delle somme di compensazione del progetto Eni".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X