SERVIZIO IDRICO

Acqua e disagi, molti quartieri ancora assetati a Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Il ritorno alla normalità si sta rivelando più difficile del previsto. L' erogazione idrica continua a lasciare scontente fasce di territorio cittadino dove anche ieri si sono registrate proteste tutte sistematicamente indirizzate al centralino della polizia municipale. Le cosiddette "isole della sete" permangono al quartiere Angeli e fra le viuzze di San Francesco tradizionalmente fra i più penalizzati della città. Caltaqua, però, ha assicurato di avere ripreso la distribuzione a pieno regime immettendo in rete tutti quantitativi forniti da Siciliacque, oltre 160 litri al secondo.

A determinare i disservizi sono adesso i maggiori assorbimenti anche questi ritenuti fisiologici dopo un prolungato stop. L' acqua che arriva nelle case dei nisseni continua ad essere non potabile. Dagli esami effettuati ormai a ritmi febbrili dai tecnici del reparto chimico di Caltaqua sta emergendo come le cause che hanno determinato la dichiarazione di non potabilità stiano lentamente scomparendo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X