CALCIO

Il Gela conferma l'impegno nel campionato di serie D

di

GELA. Il Gela riprende il proprio cammino di avvicinamento alla prossima stagione di serie D. Decisivo l' ultimo incontro avuto tra la dirigenza del club biancazzurro e il primo cittadino Domenico Messinese che ha di fatto sciolto tutti i nodi relativi anche alla questione stadio "Vincenzo Presti". L' unico aspetto che è di certo non passato inosservato è la firma apposta nel comunicato congiunto emesso dall' amministrazione comunale e dalla società di via Venezia. A sottoscrivere la nota stampa per la maggiore espressione calcistica della città, infatti, non è stato il presidente Angelo Tuccio che dunque non ritorna sui propri passi, ma il nipote Francesco Tuccio che, lo ricordiamo, ha preso il posto dello zio dimissionario dopo il consiglio di amministrazione avvenuto qualche giorno fa.

Così, chi si aspettava un ritorno di Angelo Tuccio al timone del club è rimasto scontento perché dopo dieci anni di gestione della società con il delfino nello scudetto, Angelo Tuccio passa il timone al caro nipote Francesco, figlio del compianto Carmelo scomparso diversi mesi fa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X