GELA

Strade "impraticabili" a Manfria, monta la protesta di residenti e turisti

di

GELA. Scoppia la polemica tra i residenti della frazione balneare di Manfria. Ancora una volta l' indice è puntato contro la posa della condotta idrica autorizzata al consorzio Pino Marina i cui lavori vengono eseguiti dalla società "Divina Acquedotti" di Riesi. Secondo i turisti e i residenti le strade, a causa degli scavi, sono piene di polvere e non sicure. «Fino a quando non completano i lavori non potranno asfaltare - spiega Flavio Di Francesco, assessore ai Lavori pubblici -. L' impresa ha avuto qualche piccolo problema che ha causato alcuni ritardi.
Adesso sospenderanno gli interventi per due settimane, proprio per la maggiore affluenza di residenti nel periodo estivo. Ho dato ordine di verificare la correttezza dei lavori eseguiti. Sappiamo che alcuni residenti si lamentano. Il problema è identico a quello riscontrato con la società Calta qua. Operano in settori».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X