IL CASO

Mussomeli, 5 indagati per lo "scherzo" del Chiostro

di

MUSSOMELI. Sarebbero 5, ma il loro numero potrebbe salire a 8, i giovani indagati per avere abbandonato a terra quasi privo di sensi Alex F., il diciassettenne di Mussomeli colto da un malore lunedì sera dopo avere bevuto del liquore mischiato a metanolo. Sostanza che, secondo l' accusa dei genitori, sarebbe stata somministrata a sua insaputa in un bicchiere. Il ragazzo si trovava alle spalle del Chiostro dei Monti, sul retro della Biblioteca comunale, in compagnia di altri amici. Un gruppetto composto sia da minorenni che da maggiorenni.

La vittima di quello che doveva essere uno scherzo, dopo avere bevuto liquore contenuto in un bicchiere, è stato colto da un improvviso e violento malore. In pochi minuti ha avvertito forti dolori allo stomaco, ha cominciato a vomitare, ha perso i sensi e si è accasciato a terra. Alla vista del diciassettenne sofferente gli amici si sono dati alla fuga. Il ragazzo oramai era entrato in coma, quando i soccorritori lo hanno trovato sul selciato della strada buia e scarsamente frequentata.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X