MUSSOMELI

Ezio si è arreso: l'attivista ha perso la sua lotta contro la distrofia

di

MUSSOMELI. Ezio Scaletta ha perso la sua battaglia. La notte scorsa il 43enne, tetraplegico dalla nascita, è mancato all' affetto dei suoi cari, di quanti in questi anni lo hanno amato e voluto bene e di quanti ne hanno apprezzato le doti, in primis la sua forza d' animo.
Nelle ultime settimane le sue condizioni erano peggiorate, tanto che ne era stato disposto il trasferimento ed il ricovero all' ospedale Civico di Palermo. E la morte è sopraggiunta proprio nel capoluogo palermitano. Il corpo di Ezio si è definitivamente piegato alla malattia, ma non il suo spirito, che resta intatto. D' altronde la sua vita è stata un continuo insegnamento: una battaglia costante a difesa dei diritti, una lotta indefessa a sostegno delle più basilari regole di civiltà.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X