COMUNE

Beni di Cosa nostra, il Comune acquisisce terreni e abitazioni

di

CALTANISSETTA. La giunta comunale ha deliberato l'acquisizione di beni sequestrati alla mafia per essere trasferiti al patrimonio indisponibile del comune: si tratta di un appezzamento di terreno con annessi fabbricati rurali, in Contrada Trabona e due appartamenti di proprietà di Giuseppe Palazzolo e di un fabbricato con annesso terreno in località Grotticelle di proprietà Francesco Gatto.

Tutti i beni adesso, dopo l' acquisizione deliberata dall' amministrazione dovranno essere accatastati e successivamente utilizzati secondo le modalità stabilite dalla legge e previste anche dal regolamento a suo tempo approvato dal consiglio comunale: resta sempre in capo alla giunta la competenza in materia di acquisti, alienazione, appalti ed in generale di tutti i contratti da stipulare con soggetti terzi. Adesso gli uffici, con l' assessore al patrimonio Graziella Riggi, dovranno provvedere all' aggiornamento del patrimonio immobiliare del comune previa valutazione economica finanziaria dei cespiti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X