POLIZIA

Gela, blitz sul territorio: un arresto e 455 persone controllate

di

GELA. Gela assediata dalle forze dell' ordine. È la risposta delle forze di polizia, dopo l' escalation di attentati incendiari ed intimidazioni verificatisi nell' ottobre scorso e ai quali ha fatto seguito una riunione del Comitato per la sicurezza e l' ordine pubblico presieduta dal prefetto Maria Teresa Cucinotta.

Nell' ambito dei servizi di controllo del territorio, eseguiti dagli agenti del Commissariati di Gela, coordinati dal dirigente Francesco Marino, in collaborazione con quattro pattuglie del Nucleo Prevenzione Crimine di Palermo, la città è stata passata al setaccio.
Fra i servizi effettuati, anche l' esecuzione di una misura di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di un 45enne (J.M.), accusato di violenza sessuale e lesioni personali. I fatti contestati all' uomo, si sarebbero verificati a Gela nel luglio del 2009. J.M. dovrà scontare 1 anno e 10 mesi di reclusione. Si sono invece aperte le porte del carcere per un pluripregiudicato gelese. Si tratta di Giovanni Saluci, 66 anni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X