LIETO FINE

Ritrovato a Caltanissetta setter inglese sparito a novembre

PALERMO. È una storia a lieto fine quella di Buk, un setter inglese di 10 anni di proprietà di una famiglia nissena che, a fine novembre si era allontanato per le campagne tra Caltanissetta e San Cataldo.

A dicembre, notato da una coppia, Stefania Ristuccia e Salvatore Scarciotta, è stato ristorato e nutrito. Contattate le guardie zoofile del Wwf, attraverso il lettore è stato rilevato il codice numerico del microchip con il quale Buk era stato registrato all'anagrafe canina. I servizi veterinari dell'Asp di Caltanissetta sono così risaliti ai proprietari.

«Desideriamo ringraziare Stefania Ristuccia e Salvatore Scarciotta per il loro senso civico e l'amore per gli animali - dice Ennio Bonfanti, coordinatore provinciale della vigilanza Wwf - ma la cosa fondamentale per il buon esito di questa vicenda è stata l'applicazione del microchip (obbligatorio per legge dal 2000). Inoltre, i proprietari di Buk ne hanno subito denunciato la scomparsa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X