INDAGINI

Corto circuito, scoppia un incendio nella sede del Coni di Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Non c’è il dolo nell’incendio scoppiato nella sede provinciale del Coni. Problemi di natura elettrica, come hanno accertato i vigili del fuoco, nel rogo divampato ieri all’alba in un elegante stabile di via Don Minzoni dove al primo hanno sede uffici e federazioni affiliate al Coni.

Le fiamme hanno interessato una sola stanza (la sala dove abitualmente si riunisce la giunta provinciale del Coni) e sono partite o dalla stampante o, come sembra più probabile, dalla pompa di calore. L’incendio – alle quattro del mattino – è stato notato da qualcuno che ha immediatamente telefonato a carabinieri e vigili del fuoco. Da lì, a qualche minuto, sono arrivati il presidente della Fipav Massimo Scibetta e il delegato provinciale Giuseppe Iacono.

L’incendio, particolarmente violento, non ha avuto il tempo di propagarsi in altre stanze per il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ma ha letteralmente liquefatto sia la pompa di calore che la stampante, oltre ad una tenda ed altri arredi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X