CORTE D'APPELLO

Estorsione, condannato a 10 anni esponente del clan di Mazzarino

di

CALTANISSETTA. La Corte d'appello di Caltanissetta ha confermato la condanna a 10 anni e 6 mesi più 4mila euro di multa per Giuseppe Selvaggio, 46 anni, accusato di associazione mafiosa ed estorsione.

Secondo l'accusa Selvaggio sarebbe un esponente di spicco del clan Siciliano di Cosa nostra operativo a Mazzarino (Caltanissetta) e avrebbe orchestrato le estorsioni a un'impresa edile del piccolo centro del Comune nisseno.

Il titolare dell'impresa venne anche intimidito in un paio di occasioni nel 2011: nella veranda di casa sua qualcuno abbandonò una sacchetto di plastica con dentro un teschio di agnello e successivamente una seconda testa di agnello e delle budella avvolte in un cellophane trasparente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X