CALTANISSETTA

Presunto rapimento di uno stewart, in tre tornano in aula

di

CALTANISSETTA. È per il presunto sequestro di uno steward a scopo estorsivo che sono chiamati di nuovo alla sbarra. Anche se il verdetto di primo grado non ha riconosciuto l’esistenza di un rapimento.

In appello, da ieri il ventiseienne Eros Salvatore Bruzzaniti (difeso dall’avvocato Sergio Iacona) al quale sono stati inflitti 2 anni e 8 mesi di carcere, il salumiere cinquantaseienne Antonino Marcello Ferraro (difeso dall’avvocato Sergio Iacona) che ha rimediato 5 anni e 6 mesi di reclusione e il giovane collaboratore di giustizia, Elia Salvatore Di Gati (assistito dall’avvocato Vania Giamporcaro) al quale sono stati inflitti un anno, 8 mesi e 20 giorni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X