BENI CULTURALI

Caltanissetta, per l‘Urna è cominciata l’opera di restauro

di

CALTANISSETTA. Tempi stretti per il restauro parziale della Sacra Urna. Uno dei sedici gruppi sacri del giovedì santo uscito malconcio dall’ultima processione (marzo 2016) da qualche giorno è stato “uscito” dalla cappella della Cattedrale dove viene custodito da sempre, spostato nell’opposta navata, parzialmente smontato e già al suo capezzale vi sono restauratori ai quali è stato affidato, in questa fase, un compito preciso: mettere in sicurezza l’Angelo che sovrasta il Sepolcro e consolidare i putti poste ai quattro angoli del baiardo. Il corpo del Cristo morto è stato estratto dall’Urna e portato in altri locali della chiesa e messo al sicuro.

Solo un telone divide la Vara dai curiosi, mentre il restauro procede con le mille cautele richieste dal caso. Dopo mesi di chiacchiere vuote e di contatti con uffici regionali dove non è stato possibile ottenere finanziamenti, si è mossa la chiesa – nel caso specifico il parroco della Cattedrale don Gaetano Canalella – per arrivare alla somma (cinquemila euro) ottenuta grazie all’intervento di sponsor privati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X