ANNO GIUDIZIARIO

Lari indica il pericolo: "Nel Nisseno forte rischio di attentati terroristici"

di

CALTANISSETTA. «Temiamo che vi sia il pericolo di un attentato terroristico anche nel nostro territorio e che appartenenti ad organizzazioni terroristiche possano trovarsi qui». L’allarme è del procuratore generale di Caltanissetta, Sergio Lari, lanciato all’inaugurazione dell’anno giudiziario.

Il focus è su una delle grandi emergenze del presente in tutta Europa. Ed è stato lo stesso Lari a tracciare una scala delle priorità tra le pieghe del suo discorso quando ha spiegato che «esaminando la situazione della criminalità nel nostro distretto – ha affermato - mi sembra opportuno iniziare richiamando la vostra attenzione su terrorismo, mafia e corruzione, fenomeni che costituiscono delle autentiche piaghe sociali». Già, questione terrorismo in primo piano e lo stesso Lari ha ammesso: «La cosa ci preoccupa molto».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE CARTACEA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X