IL CASO

Caltanissetta, cimitero inaccessibile per la strada franata

di

CALTANISSETTA. Cantieri bloccati a valle del cimitero Angeli dove è sprofondata la stradina che costeggia il muretto di cinta. Le difficoltà, a volte anche l’impossibilità, per i mezzi di raggiungere la zona dove si stanno realizzando una decina di cappelle gentilizie private ha comportato la sospensione dell’attività dei cantieri aperti da mesi.

Chiusa e transennata per motivi di sicurezza la stradina che ha ceduto dopo l’abbondante nevicata dell’Epifania e la successive piogge, i mezzi pesanti per avere accesso alla zona non possono più percorrere via Castello di Pietrarossa ma l’altra strada (a destra dell’ingresso principale del camposanto) che oltre ad essere ripida essendo in basole diventa impercorribile dopo la pioggia.

Con la conseguenza inevitabile con l’attività delle imprese impegnate nella costruzione di sepolture private ha subito lo stop. Ma le difficoltà sono anche per i visitatori che si recano a trovare i cari defunti seppelliti nella zona nuova trasformata in un autentico pantano dopo le ultime piogge.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook