LAVORI

Gela, la portata dell'acqua aumenta: ma da domani stop a erogazione

GELA. La portata dell'acquedotto Blufi in favore di Gela aumenterà di 100 litri al secondo grazie a una modifica del «nodo» nisseno di contrada Cozzo della Guardia, dove avviene l'interconnessione con la condotta dell'Ancipa.

Il gestore delle fonti di approvvigionamento, Siciliacque, lo ha comunicato al sindaco di Gela, Domenico Messinese, che la scorsa settimana aveva protestato perchè molti quartieri di Gela non ricevevano acqua da giorni e la distribuzione, peraltro insufficiente, avveniva a singhiozzo.

«L'intervento tecnico di Siciliacque - ha detto Messinese - consentirà di soddisfare il fabbisogno cittadino anche in assenza dell'acqua della diga Ragoleto, nel Ragusano, così da scongiurare intollerabili periodi di crisi idrica come quelli registrati questo mese». Ma per permettere la modifica alla linea di adduzione, da domani fino a fine lavori, Gela, Mazzarino e Niscemi non riceveranno acqua. Anche Riesi subirà una chiusura anticipata dell'erogazione.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X