TRIBUNALE

Agente aggredito e pestato a Caltanissetta, chiesto processo per due persone

di

CALTANISSETTA. Un pestaggio in pena regola. pur sapendo che la vittima, nella vita, indossa una divisa. Con l'aggravante di averlo anche beffeggiato per il suo ruolo di appartenente alle forze dell'ordine. E la vittima dell'aggressione, pesta e assai malconcia, è poi finita in ospedale con tutta una serie di fratture e traumi.

Una storia che sa di bullismo e che adesso ha indotto la procura, nel chiudere le indagini a carico dei due sospetti picchiatori, a chiederne il rinvio a giudizio. Perché in concorso si sarebbero macchiati, a vario titolo, di lesioni aggravate e minacce, pure quelle aggravate. Tutto partirebbe da questioni di cani – legate il pitbull di uno degli imputati - e bimbe – le figlie del malcapitato - terrorizzate dallo stesso animale.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X