CALTANISSETTA

Real Maestranza, il Capitano riconsegna le chiavi della città

CALTANISSETTA. La Real Maestranza oggi si congeda partecipando al gran completo alla messa di Resurrezione in Cattedrale. Sarà il sigillo finale ad una Settimana santa che proprio quest'anno, grazie alle splendide condizioni meteo, ha riportato la folla delle grandi occasioni in centro.

Ieri, però, per la Maestranza è stato l'ennesimo giorno importante. Il decimo capitano della storia recente a varcare il pesante cancello del Malaspina per incontrare i detenuti della casa circondariale, formulare gli auguri di buona Pasqua e ricevere le chiavi del carcere è stato Giuseppe Tumminelli, il carpentiere che ha realizzato il sogno di tutti gli artigiani rivestendo la carica più importante.

Il capitano della Real Maestranza scortato da due vigili urbani in alta uniforme, è stato accolto in pompa magna. A fare gli onori il picchetto della polizia penitenziaria schierato ai bordi del viale d'ingresso, ex agenti e giovani di un'associazione di volontariato.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook