COMUNE

Gela, al via il progetto di "farmacia sociale" per i bambini poveri

bambini poveri, farmacia sociale, Gela, Caltanissetta, Economia

GELA. Al via, a Gela, il progetto sperimentale del comune «farmacia sociale» a sostegno delle famiglie con un reddito inferiore a settemila euro, per l'acquisto di medicine destinate alla cura di bambini di età pediatrica da 0 a 14 anni.

All’iniziativa dell’amministrazione comunale, che ha messo a disposizione una prima somma di trentamila euro, hanno aderito tutte le 18 farmacie della città, sotto il coordinamento di Federfarma e la collaborazione di medici di famiglia e pediatri.

I farmacisti praticheranno uno sconto del 10% sui farmaci di classe «C» mentre le somme comunali dovranno coprire un restante 60% del costo totale. Fustelle del farmaco e certificazione Isee resteranno a disposizione del farmacista per la rendicontazione con il Comune.

«Abbiamo avviato un servizio importante per i bambini delle fasce sociali più vulnerabili - ha commentato, soddisfatto, il sindaco di Gela, Domenico Messinese - e per il futuro pensiamo di incrementare la disponibilità del capitolo di spesa per allargare la platea di beneficiari».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Caltanissetta: i più cliccati