IL CASO

San Cataldo, tornano a farsi vivi i ladri di rame: furti e black-out

di

SAN CATALDO. Tornano a farsi vivi i ladri di rame e la loro azione ha conseguenze pesantissime sulla vita di aziende e famiglie. Un fenomeno ormai difficile da arginare sia nel Nisseno che in altre città siciliane, dove episodi simili sono purtroppo ricorrenti.

La scorsa notte su una vasta zona di campagna fra San Cataldo e Serradifalco è piombata nel black-out elettrico dopo un corposo furto avvenuto a Grottarossa, contrada a cavallo fra i territori di due province (Caltanissetta e Agrigento). Si è scoperto che ignoti, rischiando non poco, erano riusciti a rubare un chilometro e mezzo di cavi elettrici incuranti del danno che il gesto avrebbe provocato. Alla sala operativa della Questura sono arrivate diverse segnalazioni.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X