IL CASO

Porto insabbiato di Gela, protestano gli operatori

di
Gela, porto, Caltanissetta, Cronaca
La protesta

GELA. Gli operatori portuali dicono “basta” alle promesse e ai proclami che arrivano puntualmente ad ogni campagna elettorale.

Puntano il dito contro la classe politica a tutti i livelli, dall’amministrazione comunale in carica alla deputazione nazionale e regionale passando ovviamente dal gelese Rosario Crocetta che siede alla presidenza della Regione.

Ieri un’altra protesta, l’ennesima e anche questa, in maniera pacifica. Una trentina di operatori portuali, si sono sistemati con delle sedie all’ingresso del porto rifugio, vietando l’accesso a chiunque. Un modo per far sentire la loro voce, per dire a tutti che senza porto non c’è lavoro.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X