TRIBUNALE

Vigili urbani assolti dall’accusa di abuso d’ufficio a Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Cadono le accuse per due vigili urbani finiti nell’occhio del ciclone sull’onda di loro presunte azioni dopo un incidente stradale che risale all’estate di cinque anni fa. Sui due, a vario titolo, pendevano le ipotesi di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da un pubblico ufficiale in atti pubblici.

Ma ieri l’ispettore capo Calogero Spanò (assistito dall’avvocato Giuseppe Dacquì) e l’agente di Polizia locale, Rossano Eusebio Amico (assistito dall’avvocato Sergio Iacona) sono usciti indenni dal procedimento che li ha interessati. Più in dettaglio le loro posizioni, quanto a imputazioni, passavano per un distinguo: entrambi, infatti, sono tirati in ballo per falso, mentre nei confronti del solo Spanò è stata contestata pure l’ipotesi di abuso d’ufficio.

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X