TENNIS

Al torneo di Caltanissetta torna il campione in carica Lorenzi

CALTANISSETTA. La XIX edizione del Cmc Città di Caltanissetta arricchisce il novero di atleti in gara con un nome di assoluto spessore. Paolo Lorenzi, numero 34 al mondo, vincitore nella passata edizione, ha accettato l’invito concesso dal presidente del Tc Caltanissetta Michele Trobia e dal direttore del torneo Giorgio Giordano.
Il tennista senese, 35 anni, numero 2 d’Italia, sarà la star del challenger da 127.000 euro di montepremi che scatterà lunedì 12 giugno con i match del tabellone principale. Lorenzi in questa prima parte di stagione, ha raggiunto la finale all’Atp 250 di Quito, sconfitto dopo oltre tre ore di battaglia da Victor Estella Burgos. Inoltre vanta le semifinali a Budapest e i quarti a Marrakech.

Ricordiamo che quello di Caltanissetta, sarà il primo challenger che il campione toscano giocherà in questa prima parte di 2017, a conferma del legame che si è instaurato con la città. Proprio ieri, Lorenzi ha superato il primo turno a Parigi battendo facilmente il lituano Berankis.
Lo scorso anno, poche settimane dopo la vittoria a Villa Amedeo in finale su Donati, ha ottenuto il primo titolo Atp a Kitzbuhel. Lorenzi annovera nel suo palmares, oltre a quella di Quito, una finale raggiunta al torneo di San Paolo nel 2014.

Grande la soddisfazione da parte del presidente Michele Trobia e del direttore Giorgio Giordano che spende parole al miele nei confronti del toscano:
“Dopo la finale vinta contro Donati – racconta Giordano – Paolo mi aveva promesso che nel 2017 sarebbe tornato. Non nascondo tuttavia che, quando ho visto durante l’anno la sua perentoria ascesa nel ranking, sino a raggiungere il gradino 33 della classifica, ho pensato che il suo ritorno a Caltanissetta potesse complicarsi”.
“Invece – prosegue il direttore del torneo - è bastata una telefonata per ribadire il piacere di tornare a Caltanissetta e confermare la sua prestigiosa presenza nel nostro torneo che mai nelle 18 precedenti edizioni ha visto tra i partecipanti un tennista con una classifica così alta. Al di là del suo ranking, sia per me che per il presidente Michele Trobia è un piacere riavere Paolo che ha dimostrato nei nostri confronti un particolare attenzione ed un affetto veramente disinteressato”.
Adesso – conclude - siamo al lavoro per assegnare l’altra wild card a nostra disposizione (le altre due le assegnerà la Fit) con la speranza di “regalare” al nostro pubblico un altro top 100”.
.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X