NEL NISSENO

L’acqua a Gibil Habib, si apre uno spiraglio

di

CALTANISSETTA. Gibil Habib, alla periferia sud di Caltanissetta, è una contrada dove gravitano altre tredici contrade vicine dove risiedono ottocento nuclei familiari. Una zona assediata da problemi vecchi e nuovi (strade, acqua, metano) dove però i residenti hanno deciso di tenere atteggiamenti differenti nei confronti degli enti pubblici: per le strade linea morbida con il Comune, ma volontà unanime di non pagare le tasse sull’occupazione del suolo pubblico notificate recentemente dall’ex Provincia ad un centinaio di famiglie.

A Gibil Habib, oltre a viabilità e balzelli, a tenere banco sono anche i problemi dell’acqua che si ritenevano definitivamente superati dopo la realizzazione della nuova condotta idrica che copre però l’ottanta per cento del territorio. Chi è rimasto fuori dal beneficio continua a fare ricorso alle autobotti private, sopportando costi economici non indifferenti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X