CALCIO

Retrocessione, il Mussomeli e la Nissa si appellano al Coni

di

CALTANISSETTA. Il Mussomeli e la Nissa non ci stanno alla retrocessione dall’Eccellenza alla Promozione tanto da aggrapparsi all’ultimo appiglio: il ricorso al Coni, ultimissimo grado del giudizio sportivo. D’altronde entrambe le squadre nissene hanno dovuto dire addio al massimo campionato calcistico regionale anche a causa di una serie di ricorsi presentanti dal Castelbuono e che li hanno costretti a giocarsi la propria permanenza in due difficili gare play out. I dirigenti delle due formazioni non hanno mai nascosto le critiche rivolte alla Lega per l’atteggiamento utilizzato nel gestire le istanze del Castelbuono e quindi implicitamente hanno addossato proprio ai vertici della Lnd pesanti colpe.

Ieri quindi entrambe le società si sono rivolte al Coni. A confermarlo il presidente del Mussomeli Enzo Munì: “Abbiamo presentato un ricorso al Collegio di garanzia del Coni impugnando la sentenza della Corte d’appello territoriale sulla gara Marsala – Castelbuono. Un ricorso avanzato congiuntamente con la Nissa nell’ultimo giorno utile prima della scadenza dei termini. Vogliamo vederci chiaro, vogliamo capire se ci sarà un giudice che ci darà ragione o meno”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook