TENNIS

Caltanissetta, Lorenzi avanti con brivido

CALTANISSETTA. Lorenzi incanta Villa Amedeo. Il tennista toscano 35 anni dopo tre ore esatte di gioco ha sconfitto il giovane promettente serbo Laslo Djere per 67 63 62 e si qualifica pertanto ai quarti di finale del Cmc città di Caltanissetta.

Il toscano è apparso in condizioni atletiche eccellenti, dimostrando una migliore resistenza fisica rispetto al suo avversario, tredici anni più giovane. Lorenzi non ha mai mollato e ha portato a casa un match sfoderando grinta e colpi di alto livello, prendendosi anche la rivincita dopo la sconfitta subita due mesi fa a Istanbul.

Il numero 36 al mondo ai quarti affronterà l’argentino Guido Andreozzi. Quanto mai provvidenziale il giorno di riposo che effettuerà giovedì prima di ritornare in campo.
Queste le dichiarazioni di Lorenzi, sempre disponibile e cordiale, al quale a fine partita è stata tributata una vera e propria standing ovation.

“Ci tenevo tanto a vincere questa sera, ero voglioso di prendermi la rivincita dopo Istanbul – racconta Lorenzi – peccato per il primo set perso. Penso di aver successivamente giocato molto bene, non era facile fronteggiare un giocatore che sbagliava poco o nulla e tirava sempre forte e mi faceva correre.
Domani - conclude Lorenzi - mi potrò rilassare e ammirare le bellezze della città”.

Nell’ultimo match della giornata, conclusosi dopo mezzanotte, l’americano Tennys Sandgren, ottava testa di serie, ha spento i sogni di gloria dell’emiliano Simone Bolelli. Lo statunitense si è aggiudicato il match in tre set 3-6 6-4 7-5. Il match si è svolto sul campo numero due a causa del protrarsi degli incontri sul centrale di Villa Amedeo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X