CARABINIERI

Maxi rissa in centro a Mussomeli, due persone all’ospedale

di

MUSSOMELI. Due persone finite all’ospedale ed uno strascico penale che potrebbe, nei prossimi giorni, interessare una decina di uomini. Una rissa, che ha coinvolto mussomelesi e cittadini di nazionalità romena, è scoppiata nella prima serata di venerdì.

Una contesa generatasi per screzi tra un quindicenne ed un venticinquenne e che ha richiesto l’intervento dei carabinieri ma anche di un’ambulanza del 118. Il tutto sotto gli occhi di famiglie e semplici curiosi che attorno alle 20 di venerdì stavano affollando villa Giovanni Paolo II, uno degli spazi più frequentati di Mussomeli.

Sull’episodio indagano i carabinieri della Stazione e i colleghi del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia. Pare, secondo le prime ricostruzioni, che alla base della baruffa ci sia stato un precedente bisticcio tra un quindicenne ed un ragazzino di 9 anni, quest’ultimo fratello di un cittadino romeno coinvolto nella violenta rissa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X