RIFIUTI

Fotocamere per stanare chi sporca a Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Il Comune di Caltanissetta ha deciso di intensificare la lotta contro chi sta trasformando zone di periferie in discariche a cielo aperto.

Una “battaglia” nella quale l’amministrazione comunale vuole impiegare strumenti sofisticati per colpire gli sporcaccioni che non rispettano l’ambiente e buttano, ritenendosi al riparo di sguardi indiscreti, sacchetti pieni di immondizia ma anche amianto, elettrodomestici e altro materiale. L’emblema del degrado è una strada dell’immediata periferia, l’ex circonvallazione di contrada Firrio chiusa per frana da un trentennio dove in teoria nessuno dovrebbe transitare.

Ed è proprio lì che la polizia municipale ha piazzato ben tre fotocamere arrivate solo da qualche giorno in aggiunta alle quattro giù funzionanti dallo scorso anno in vari punti ritenuti fra i più sporchi della città.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook