OPERAZIONE POLIS

Niscemi, il boss di Gela Barberi a Spatola: «Cu c’è ’ntesta?...» «U cavaddruzzu nostru»

di
Mafia a Niscemi, Caltanissetta, Cronaca
Francesco La Rosa

NISCEMI. «Stu s... di Cosa nostra allura chi è nenti … Eh’…». È questa la risposta che riceve Carlo Attardi, candidato alle amministrative del 2012 a Niscemi, quando manifesta tutta la sua preoccupazione per il buon esito delle elezioni. Spera di farcela ad essere eletto consigliere comunale e si sfoga con Salvatore Ficarra. Ma quest’ultimo lo tranquillizza, facendogli intendere che Cosa nostra servirà pur a qualcosa.

E’ uno dei passaggi che emerge dall’operazione Polis condotta dalla Squadra mobile di Caltanissetta e dal Commissariato di Niscemi e coordinata dalla Procura nissena e che ha portato all’esecuzione di nove misure di custodia cautelare per voto di scambio, per la presenza di inquietanti intrecci, alle amministrative del 2012, fra mafia e politica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook