TRIBUNALE

Acquisti con documenti falsificata, condannata una pensionata a Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Con documenti taroccati, falsificando quelli dalla ex consuocera, avrebbe raggirato una finanziaria. Presentandosi in una grossa catena di elettrodomestici per effettuare acquisti, ma sfruttando le generalità della ex parente.

E a nome dell’altra, all’oscuro di tutto, che avrebbe ottenuto il finanziamento. Ma il «trucco», alla lunga, non ha funzionato e adesso è stata processata e condannata. La stessa donna era pure finita al centro di un’altra parentesi gemella, per un importo assai superiore, ma quel dossier è stato poi archiviato con il proscioglimento.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X