RICONOSCIMENTO

Cittadinanza onoraria a Miceli, fu il primo a ribellarsi al pizzo a Gela

di
cittadinanza onoraria gela, pizzo gela, Nino Miceli, Caltanissetta, Cronaca
La manifestazione a Gela

GELA. Ha cambiato identità, ha cambiato città e anche lavoro ma il suo coraggio è sempre lo stesso. Oggi amministra alcune aziende sequestrate ed esattamente come 23 anni fa, quando fu costretto a lasciare Gela per aver denunciato i suoi estorsori, è rimasto in prima linea nella lotta alla mafia.

Nino Miceli, 70 anni, titolare a Gela, dal 1980 al 1994, di una concessionaria, fu il primo commerciante a ribellarsi al pizzo. Oggi, il sindaco Domenico Messinese, vuole sottolineare quel gesto conferendogli la cittadinanza onoraria, l’atto ufficiale avverrà dopo il sì del consiglio comunale. Stesso riconoscimento anche per l’imprenditore Salvatore Moncada e per il colonnello dei carabinieri, Mario Mettifogo, attualmente in servizio ad Agrigento.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook