L'EVENTO

Le piantine saranno innaffiate, l’infiorata di Caltanissetta adesso è «salva»

di

CALTANISSETTA. L’infiorata è salva. Nella città dove non si riusciva a trovare qualcuno che potesse innaffiare le piantine che vengono collocate ai piedi del monumento al Redentore nei tre giorni di festa (dal 4 al 6 agosto) sarà direttamente l’assessore Carlo Campione a provvedere a questa incombenza con altri volenterosi.

«Era una cosa che facevo con i comitati di quartiere – ha detto – prima di diventare consigliere comunale ed è una cosa che tornerò a fare anche quest’anno. Per tre giorni, due volte al giorno, saliremo al colle per dare l’acqua alle duemila piante che collocheremo sul piazzale, evitando così, che con queste temperature possano appassire. È una tradizione, anche se giovane, che andava assolutamente salvaguardata. L’infiorata costituisce uno spettacolo».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X