AMBIENTE

Rifiuti a Niscemi, maggiori controlli e multe fino a 600 euro

di

NISCEMI. Multe fino a 600 euro per chi abbandona i rifiuti per strada, sia all’interno del centro abitato che nelle periferie. E, contemporaneamente, una intensificazione dei controlli del territorio per evitare che l’abbandono della spazzatura prosegua. Facendo ricorso pure alla videosorveglianza e, quindi, provvedendo all’installazione delle telecamere.

Sono le decisioni adottate dalla Giunta municipale di Niscemi. Ed i controlli, inoltre, sono già scattati a tal punto che gli operatori ecologici, alla presenza degli agenti della polizia municipale, hanno cominciato a rovistare all’interno di alcuni sacchetti di rifiuti abbandonati, riuscendo a trovare elementi tali che hanno consentito di risalire all’identità di coloro che avevano abbandonato la spazzatura per strada.

A loro, nei prossimi giorni, sarà inviata una multa. L’amministrazione comunale di Niscemi, quindi, ha deciso di praticare la «tolleranza zero» contro coloro che abbandona i rifiuti in città fuori dai cassonetti. Dopo le recenti denunce dei netturbini riguardo la mancata retribuzione relativamente agli ultimi tre mesi e la conseguente presa di posizione del sindaco Massimiliano Conti, ancora la raccolta dei rifiuti, quindi, si trova al centro delle discussioni politiche di Niscemi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X