COMUNE

Alla biblioteca "Scarabelli" arriva l'ascensore per disabili

di

CALTANISSETTA. Uno dei luoghi simbolo della cultura cittadina da ieri può contare sull’ascensore per disabili. Un evento si direbbe solo se si pensa che l’elevatore era stato realizzato nel 2009 ma non era mai entrato in funzione in assenza del certificato di agibilità. Certificato che è arrivato da qualche giorno e solo dopo i lavori di adeguamento disposti dal Comune con una spesa di ottomila euro.

Alla biblioteca “Scarabelli” l’apertura dell’ascensore (può contenere fino a sei persone) è stata sancita da una conferenza stampa nel corso della quale Ettore Garozzo ha presentato una sorta di libro bianco che adesso farà parte integrante del Peba (piano eliminazione barriere architettoniche) in via di elaborazione.

Nel libro bianco sono indicati tutti gli edifici pubblici (compresi quelli comunali) nei quali i disabili possono accedere con grandi difficoltà. «L’apertura dell’ascensore alla Scarabelli – ha sottolineato Garozzo – dopo venti anni è un primo passo avanti e va dato il giusto plauso a chi ha lavorato per renderlo funzionale. Ma la strada da percorrere è ancora lunghissima. Il nostro obiettivo - ha concluso – non è quello di denunciare le cose che non vanno ma di collaborare con il Comne».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook