TRIBUNALE

Presunti abusi sessuali sulle figlie a Caltanissetta, genitori a processo

di

CALTANISSETTA. Attenzioni particolari, troppo particolari. Attenzioni morbose, quelle che avrebbero riservato alle loro figliolette. Genitori troppo «calorosi». Con forti, fortissimi eccessi nei confronti dei piccoli, tutti sotto i dieci anni di età.

Questo lo scenario che a fine settembre sarà al centro di un dibattimento a carico di una coppia (difesa dall'avvocato Gaetano Domenico Carluzzo) a carico dei quali la procura ha ipotizzato il reato di abusi sessuali. Che si sarebbero consumati proprio ai danni dei loro figli minorenni, ora parte civile. Ruolo adesso rivestito dai piccoli con l’assistenza legale dall'avvocatessa Maria Francesca Assennato su mandato del tutore, l'avvocatessa Valentina Di Maio.

E la costituzione di parte civile è un’azione per la quale ha optato anche un’altra coppia (assistita dagli avvocati Davide Schillaci e Manuela Micale) che per qualche tempo ha avuto affidate due bambine, figlie dei sospetti genitori pedofili.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X