VIA PUCCINI

Non lasciano le palazzine pericolanti a Caltanissetta, segnalati 47 inquilini

di

CALTANISSETTA. Quarantasette fra inquilini e proprietari di cinque palazzine di via Puccini sono stati segnalati all’autorità giudiziaria. A tutti viene contestata l’inosservanza di una ordinanza sindacale che fissava tempi certi (i primi di giugno) per abbandonare le case dichiarate pericolanti dallo scorso mese di marzo. Pochi quelli che hanno rispettato l’ordinanza del sindaco e molti sono ancora lì. Alcuni invece nei monitoraggi della polizia municipale non sono stati trovati. «Non potevamo – ha dichiarato il comandante della polizia municipale, Diego Peruga – ignorare questa vicenda. Abbiamo dato la comunicazione della notizia di reato in Procura che riguarda al momento quarantasette persone. Comprendiamo il dramma che stanno vivendo queste famiglie, obbligate a lasciare le case, ma c’era una ordinanza da far rispettare».

Quella di via Puccini è una storia che si trascina dallo scorso mese di marzo quando una relazione di alcuni docenti dell’università di Catania ha dichiarato pericolante queste cinque palazzine realizzate trentotto anni fa dall’Istituto Case Popolari. Dei 64 iniziali assegnatari ventisette alla fine hanno «riscattato» l’alloggio diventandone così proprietari.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X