Lacrime di Gela per Nuccia e Ludovica: chiesa gremita, applausi e palloncini

di

GELA. "Vi ricorderemo sempre così ". È lo striscione che è stato sistemato davanti le bare di Nuccia Vullo e della figlia Ludovica Caracappa. nel corso dei funerali celebrati nella chiesa evangelica Terra Promessa a Sette farine a Gela.

Lunedì sera sono state travolte e uccise da una Fiat Panda, mentre la donna, con la bambina in braccio, attraversava la strada in via Venezia, all'uscita dalla pizzeria dove avevano cenato con parenti e amici. Il conducente dell'auto, un cameriere di 25 anni, incensurato, costituitosi ai carabinieri dopo qualche ora dal sinistro, è agli arresti domiciliari per duplice omicidio stradale. Inconsolabile il dolore dei familiari, in particolare del marito Luigi (Gigi), operaio, e dell'altra figlia Giorgia, 15 anni, studentessa, stretti attorno alle due bare.

Un lungo applauso ha accolto le bare di mamma e figlia quando hanno fatto ingresso nella chiesa gremita. Sulle due bare sono stati poggiati rose bianche e rosa. Accanto a quella di Ludovica, uno zainetto di Frozen con il quale avrebbe dovuto recarsi a scuola per il primo anno delle elementari.

La città in lutto era rappresentata ai funerali dal sindaco, Domenico Messinese. Alla fine della cerimonia sono stati fatti volare palloncini bianchi. Il pastore Giacomo Loggia ha detto: "Questa città balza agli onori della cronaca sempre per fatti di cronaca terribili. Dio benedica questa città".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X